HOW TO - Reinvio F24

In questo articolo spieghiamo brevemente come reinviare i versamenti all'Agenzia delle Entrate

Reinvio versamenti all’Agenzia delle Entrate

Come accennato al paragrafo precedente è stato previsto un apposito programma per le operazioni di reinvio di forniture contenenti i versamenti F24 all’Agenzia delle Entrate. Si è ritenuto opportuno seguire questa operatività per rendere ben distinta questa operazione in modo che l’utente non possa in nessun caso incorrere in errori, magari dovuti a momentanei problemi del sito dell’Agenzia.

Nel caso quindi che si renda necessario effettuare un reinvio, a causa magari di password scaduta o ambiente di sicurezza non disponibile o di problemi di connessione, è obbligatorio selezionare il nuovo programma presente nel menu “Gestione ordinaria”:


All’ingresso viene richiesto il nome della fornitura da reinviare e viene proposto un avviso per portare l’attenzione sulla delicatezza dell’operazione che si sta eseguendo:


Una volta digitato il nome e accettata la presa di responsabilità il programma propone, se trovata, la fornitura:


Come si evince dalla videata sono disponibili le sole funzionalità relative al singolo elemento e non è possibile accedere ad altre forniture; di conseguenza risulta abilitata la possibilità di eseguire il reinvio che viene comunque assoggettato alle regole precedenti per cui non viene eseguito in caso di protocollo presente e viene attuato solamente se il controllo di presenza dell’elemento eseguito automaticamente nell’area privata del sito dell’Agenzia delle Entrate dia esito negativo.

In caso il controllo dia invece un risultato positivo, per cui la fornitura risulta già presente nell’area, viene interrotta l’operazione e visualizzato un messaggio che richiede all’utente se aggiornare lo stato della fornitura portandola ad “Inviata” o se invece si desidera mantenere lo stato attuale.


In caso durante il controllo si evidenzino situazioni anomale il programma sospende l’operazione e segnala le incongruenze: